Tag

, , , , , , ,

Il rugby, più di ogni altro sport, ha un patrimonio di valori eccezionalmente ricco.
E’ probabilmente l’unico sport in cui si ritrova traccia dello spirito olimpico, quello dell’antica Grecia, non quello delle finte Olimpiadi moderne.
Uno sport  che trae dalle proprie radici e dalla propria cultura la spinta al rinnovamento e al miglioramento.

Nobiltà, lealtà, senso di responsabilità, rispetto dell’avversario, spirito di sacrificio, disinteresse, altruismo, amicizia, impegno, gioco di squadra, determinazione, coraggio: questi (ed altri) valori sono nel codice genetico del rugby e coinvolgono giocatori, tecnici, dirigenti, tifosi.
Si tratta di una risposta forte alla crisi di valori in atto dentro e fuori lo sport, perché sono valori che dal rugby si trasferiscono alla vita.

Nel panorama mondiale non c’è un altro sport come il rugby.
Uno sport rigoroso ma nello stesso tempo pieno di stimolanti contraddizioni.
Uno sport fatto di regole, di principi, tradizione e spirito, ma nato rompendo le regole.
Uno sport di combattimento corpo a corpo ma eccezionalmente rispettoso dell’avversario.
Uno sport duro ma non violento.
Uno sport di fango e sudore ma di straordinaria nobiltà.
Uno sport popolare ma con una massiccia dose di snobismo.
Uno sport semplice ed immediato ma altamente spettacolare.
Uno sport in cui non ci sono leader perché lo sono tutti.

Questo è il rugby, uno sport unico, uno sport magico.

Annunci