Ribadiamo, come ricordato in un post di qualche giorno fa, che “l’iter che ogni progetto, depositato c/o il Comune di Paola, dovrebbe seguire, prevede l’invio dello stesso a più Enti: Comune di Paola, Provincia di Cosenza, Soprintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici della provincia di Cosenza”, così come previsto per TUTTI i progetti, in sanatoria e non, e relative concessioni edilizie, da eseguirsi sul territorio comunale di Paola.

Ribadiamo anche che “La critica è mossa, non per colpire le numerose famiglie che vivono della stagione balneare con i propri lidi, stagione già vessata dal mare sporchissimo degli ultimi anni, ma è volta a chi amministra la cosa pubblica, a chi non segue l’iter, la legge.”

Di seguito i VISTO di alcune concessioni “regolari” in ossequio al territorio di Paola che è stato sottoposto a vincolo IN TOTO.

Piano spiaggia

Individuati sei nuovi lidi
PAOLA – Il consiglio comunale nella giornata di ieri ha approvato gli unici due punti all’ordine del giorno: aggiornamento “Piano localizzazione distributori di carburante per uso autotrazione”; adozione aggiornamento
piano Spiaggia. In ossequio alla nuova programmazione prevista in questo strumento in città nasceranno sei nuove attività commerciali balneari.
Una sorgerà sul lungomare e cinque ai pennelli, nella periferia sud della cittadina tirrenica. Due di essi saranno rimessaggi di barche, i rimanenti stabilimenti balneari smontabili. p. v.

SBIRCIATO su IL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA del 21/12/2011

Annunci