Tag

, , , , , , ,

Paola. Presso il circolo cittadino del Popolo della Libertà

PAOLA – Ieri presso il Circolo del Pdl di Paola, si è tenuto un incontro per tracciare un consuntivo dell’anno appena trascorso e delle prospettive future.
Allo stesso hanno preso parte i consiglieri regionali del Popolo della Libertà Giampaolo Chiappetta e Fausto Orsomarso, oltre al coordinatore comunale Basilio Ferrari, i consiglieri comunali Ernesto Trotta e Silvio Buono, i dirigenti locali e provinciali del partito e numerosissimi iscritti e simpatizzanti.
Quest’anno all’incontro degli auguri del Pdl hanno preso parte anche gli alleati della coalizione (Unione di Centro e partiro repubblicani italiani), nonché i dirigenti locali e provinciali del partito “Grande Sud”.
Proprio ieri, tra l’altro, l’onorevole Trematerra ha sottolineato come nelle città di Catanzaro, Paola e Castrovillari si conferma l’alleanza regionale tra Udc e Pdl per le comunali del 2012.
Ed è stato proprio questo uno degli argomenti del saluto di Basilio Ferrari: «La politica è partecipazione, è aggregazione intorno ad idee e progetti, il Popolo della Libertà continua su questa strada per costruire la “coalizione dei moderati” che vogliono davvero cambiare i metodi della politica». Il consigliere Trotta ha aggiunto: «Questa amministrazione comunale è stata negativa per la Città e sul piano politico ha creato non un clima di collaborazione nell’interesse dei cittadini, ma addirittura vi sono state inimicizie sul piano personale».
Poi Orsomarso che si è detto «orgoglioso del gruppo umano, prima che politico, che si è creato nel Pdl di Paola. Ogni volta vedo un accrescimento dell’entusiasmo degli iscritti e dei simpatizzanti. Questo avviene quando si lavora bene e quando ci si distingue davvero rispetto agli altri. Come è noto – ha aggiunto Orsomarso- seguiamo passo dopo passo le evoluzioni della politica locale e possiamo dire che questo entusiasmo, questa voglia di lavorare per il bene della Città ha portato, dal basso, dal lavoro di una giovane classe dirigente locale, ad un’ampia partecipazione rispetto a programmi per il cambiamento». A concludere l’incontro l’onorevole Chiappetta il quale, ha voluto salutare tutti gli alleati della coalizione. «Offriamo un’opportunità diversa perché riteniamo migliore. Paola è una Città che da anni mi vede impegnato sul piano sociale e nella prospettiva di un maggiore qualità in termini di sviluppo. Molti conoscono il mio impegno soprattutto sul piano della politica della cultura. Qui a Paola vi è una risorsa importantissima, quella del Santuario di San Francesco, proprio la Regione Calabria, da ciò è voluta partire inserendo questa città nel sistema turistico religioso, circuito che da cui non si comprendeva il perché dovesse rimanere esclusa».

SBIRCIATO da IL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA del 2/01/2012

Annunci