Tag

, , , , , , ,

PAOLA – Si terrà giorno 11 gennaio alle ore 16 un consiglio comunale in seduta straordinaria pubblica per discutere la problematica Ici dei nuovi terreni del Psc. Troppo infuocato il dibattito in questi giorni per non provvedere, da parte dell’amministrazione comunale, quantomeno a chiarire la questione.
La stessa Giunta dopo aver provveduto ad apportare correttivi alla manovra iniziale che tassava indiscriminatamente tutti i terreni che con il Psc da agricoli sono diventati edificabili o potenzialmente edificabili, adesso intende con il consiglio convocato ad hoc adesso potrebbe anche fare ulteriori passi indietro.
E ciò in ragion del fatto che diversi sono i cittadini che per tutelarsi hanno adito a vie legali. Innanzitutto c’è un gruppo di questi che non intende pagare l’Ici non solo per il fatto che non ha la possibilità di farlo ma anche perché ritiene ingiusta la tassazione in considerazione del fatto che su quei terreni non potranno mai edificare, o quanto meno per farlo dovranno apportarvi correttivi onerosi o ancora non sono in grado di farlo perché mancano opere primarie di urbanizzazione e sui terreni insiste il passaggio di fognature o di cavi di alta tensione. Insomma situazioni in cui sarebbe problematico andare a costruire ma nonostante tutto dovrebbero pagare l’Ici.
f. sto.

SBIRCIATO su IL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA del 7/01/2012

 

Per approfondire la storia dei passi da gambero che l’amministrazione sta effettuando riguardo l’ICI, SBIRCIAPAOLA aveva già pubblicato altri interventi in merito, basta cliccare sui titoli dei post che seguono:

«Si vuole fare solo cassa» del 4/01/2012

COMUNE DI PAOLA: COMUNICATO DEL 23/12/2011 del 28/12/2011

STUDIARE PRIMA DI SPIEGARE del 26/12/2011

COMPITINO PER LE VACANZE: ICI del 26/12/2011

ICI, REPLICA DEGLI UFFICI AL PDL del 16/12/2011

ICIt A PAOLA del 14/12/2011

Annunci