Paola. Smentito il collegio dei revisori

PAOLA – Il comune non ha rispettato il patto di stabilità. Questa volta ad affermarlo è la Corte dei Conti che in una apposita deliberazione spiega che quanto sostenuto dal collegio dei revisori dei conti del comune non trova riscontro. La sezione regionale dell’organo di controllo trova anomalie e conferma quanto avevamo sostenuto alcuni mesi fa. In relazione al bilancio di previsione 2011 permangono situazioni di gravi irregolarità ritenute pregiudizievoli o comunque sintomatiche di inefficienza e di criticità della gestione finanziaria dell’ente. Innanzitutto si fa presente, nel paragrafo degli equilibri e vincoli di bilancio, che: «l’ente non ha comunicato la destinazione delle risorse derivanti dalla rinegoziazione dei mutui in ammortamento. E quindi la Corte non può esprimersi.
La spesa corrente è aumentata rispetto all’esercizio precedente, in evidente contrasto con il principio generale che prevede la riduzione della stessa. Si rileva un disavanzo della parte corrente ripianato con un applicazione di avanzo presunto. L’ente non rispetta la regola del pareggio di bilancio di previsione ». E ancora: «Il recupero dell’evasione tributaria appare inattendibile ».
Quindi sul Patto di stabilità si rileva che« i dati in possesso di questa sezione l’ente non rispettano gli obiettivi del patto di stabilità per l’esercizio finanziario 2011, contrariamente a quanto affermato dall’organo di revisione
nella prima sezione del questionario. Il saldo obiettivo previgente calcolato risulta essere 797 mila euro (e non 142mila euro) ciò ne consegue che il saldo obiettivo rideterminato è di euro 885.692,42 e non di euro 538.395,59. Posto che l’obiettivo per l’esercizio in esame risulta essere diverso le previsioni del bilancio non risultano essere coerenti con l’obiettivo del patto come comunicato. Dal prospetto allegato al bilancio risulta che l’ente sottrae spese correnti per la somma di 532 mila euro ».
Un quadro che la Corte dei Conti giudica catastrofico e per il quale chiede di determinarsi in breve tempo.
f. sto.

SBIRCIATO su IL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA del 12/01/2012

Annunci