Tag

, , , , , , , ,

Quattro aspiranti sindaci

Allo stato attuale l’ipotesi più credibile è questa: 12 liste elettorali collegate a 4 candidati a sindaco. I giochi sembrano essere quasi fatti a Paola, in vista del voto amministrativo.
Resta solo da definire qualche altra alleanza.
Ma procediamo con ordine. Nel centrodestra il candidato a sindaco Basilio Ferrari potrà contare sull’appoggio del suo partito, il Pdl, che ha già pronte due liste elettorali, mentre il Pri di Sergio Stancato parteciperà
con la sua lista e, presumibilmente, farà la stessa cosa il Grande Sud di Lucio Sbano (alleanza in fase di definizione).
Anche l’Udc, che al momento non ha dato la sua adesione, nè al cartello elettorale nè al candidato Ferrari, dovrebbe sostenere il centrodestra con una propria lista, ma questo si vedrà più avanti. Cinque, in teoria, dovrebbero
essere le liste elettorali a supporto dell’aspirante sindaco Basilio Ferrari.
A sinistra, invece, il candidato a sindaco potrebbe essere Carlo Gravina (anche se il Pd auspica un passo indietro così come ha fatto il suo candidato di bandiera, Graziano Di Natale). Gravina sarà supportato da una sua
lista, quella del movimento “Paola al Centro” nonchè da una lista che dovrebbe raccogliere aspiranti consiglieri da Sinistra ecologista, Mpa, Idv, Sel e “Vivere Paola”.
Una terza lista è quella della maggioranza uscente, ossia i socialisti del sindaco Roberto Perrotta, mentre due liste dovrebbero venire fuori dalle varie anime del Partito democratico (pirilliani, ex Ds ed ex centristi), mentre “Vivere Paola”. Cinque liste in totale.
Poi c’è la terza coalizione, ossia quella del Psdi di Piero Lamberti, con un proprio candidato a sindaco, che al ballottaggio appoggerebbe il gruppo Gentile-Gaetano di centrodestra ed, infine, la lista di “Progetto Comune”
che avrà un suo candidato sindaco. Dodici in totale.
g. s.

SBIRCIATO su CALABRIA ORA del 15/01/2012

Annunci