Stanislao e Oliviero protestano all’agghiaccio su una torre della stazione di Milano. Tutta Italia li guarda attraverso le tv. La comunità paolana segue con fervente interesse e preoccupazione la protesta di Stanislao: tutti, parenti, amici, conoscenti e semplici suoi concittadini hanno dimostrato la loro vicinanza attraverso manifestazioni d’affetto sui social network e su SBIRCIAPAOLA. La vicinanza di tutta la cittadina vogliamo farla pervenire direttamente a Stanislao per farlo sentire meno solo e dargli tutto il calore della nostra condivisione riguardo la sua protesta. SBIRCIAPAOLA vuole essere il mezzo attraverso il quale dimostrargli il nostro affetto. Sulla torre non gli sarà possibile leggere i nostri messaggi via internet. Per ovviare a questo problema SBIRCIAPAOLA ha deciso di raccogliere tutte le testimonianze di vicinanza a Stanislao: tutti i commenti a questo post saranno stampati e inviati via posta, con corriere privato o con altri mezzi, direttamente a Stanislao, direttamente sulla torre. Intendiamo raccogliere tutte le belle parole dei suoi concittadini fino a domenica prossima e inoltrarle a Stanislao perché leggendole possano farlo sentire meno solo. La nostra speranza é che la protesta possa durare il meno possibile e che porti alle migliori soluzioni per tutti coloro che vengono rappresentati dai due eroi sulla torre. Stanislao e Oliviero, e i loro collegi che li hanno preceduti e che li seguiranno, sono lo specchio di un’Italia che ha paura del suo futuro più prossimo. Loro lo stanno già toccando con mano il loro futuro senza lavoro. E non ci stanno. Rappresentano tutti noi, ci stanno sbattendo in faccia ciò che potrà accadere ad ognuno di noi. Operai, professionisti, imprenditori, impiegati, tutte le categorie sono comprese in questa protesta. Stiamogli accanto. Diamogli forza. Lascia il tuo commento d’incoraggiamento, lo faremo leggere a Stanislao insieme a tutti gli altri.

Annunci