Tag

, , , , , , , , , , , , , , , ,

La trasmissione radiofonica di Radio Rai 1, “INVIATO SPECIALE”, a cura di Giancarlo Rossi ha definito SUICIDIO COLLETTIVO dal punto di vista turistico, la situazione del Tirreno Cosentino. Il reportage radiofonico andato in onda l’11/02/2012 ha dato voce ai sindaci dei Comuni di Paola, Cetraro e Tortora, e al procuratore capo Bruno Giordano che ha fatto il punto della situazione relativamente alle indagini della procura di Paola.

Di seguito riportiamo la trascrizione dell’intervento del sindaco di Paola Roberto Perrotta.

“A Paola viviamo una situazione particolare perchè siamo fortunati, abbiamo 8km di costa: sugli 8km di costa i privati da quasi 20 anni hanno costruito, hanno avuto una bellissima idea, cioè quella d’avere finalmente i lidi anche dalla nostra provincia, per cui lidi che sono all’avanguardia, e che anche in momenti di crisi quali possono essere questi ci assicurano la presenza di numerosi turisti, sia del luogo sia di altre regioni. Abbiamo anche auspicato che ci fossero controlli ancora maggiori sia da parte della Provincia, sia da parte della Regione, perchè vorremmo essere invitati ad un tavolo per far vedere quali sono i soldi che un Comune spende per in spese voluttuarie e quali sono invece i soldi che vengono spesi in cose necessarie. Vorremmo sapere per esempio ogni anno quali sono gli interventi per aumentare le reti fognarie, e poi vorremmo che a quel punto si facesse una bella classifica indicando i Comuni, non tanto i sindaci, i Comuni virtuosi, ossia quelli che pensano di essere più formiche che cicale, quelli che pensano più ad essere non ad apparire. Perchè uno dei grandi problemi nostri è che ci sono amministrazioni che fanno dell’effimero la loro missione di vita mentre in realtà noi abbiamo problemi che vanno affrontati con la dovuta virulenza.”

Ricordiamo i post che SBIRCIAPAOLA ha pubblicato al riguardo, fatevi un’idea più completa:

Ai nostri SBIRCIATORI l’ardua sentenza.

Annunci