Aciribiceci

Il siracusano della pioggia non se ne capacita. Una delle domande che più di frequente ci rivolgiamo tra noi durante una giornata di pioggia è: ma com’è possibile? Prevale questo misto di incredulità e di panico, una specie di cocktail tra paura e stupore. Lo stupore predomina nella fase iniziale, la paura subentra in un secondo momento. Non appena cadono le prime gocce la reazione istintiva non è prendere l’ombrello, ma domandarsi come sia potuto succedere (Ma che fa, piove? Cose da pazzi. Talé ri acqua ca sta carennu. Ma lo stai vedendo che cosa c’è fuori? Sì, lo sto vedendo che cosa c’è fuori: è un fenomeno naturale piuttosto comune all’interno della troposfera, si chiama precipitazione, è dovuto alle nubi, ed è frequente nella stagione autunnale, in quella invernale e anche in certe porzioni di quella estiva. L’esposizione al fenomeno può risultare fastidiosa – ci si bagna -, tuttavia…

View original post 956 altre parole

Annunci