On the Widepeak

Una mia amica ha trovato la definizione migliore per descrivere lo stato della vostra Wide in questi giorni di assenza dal blog. E no, non è che mi sono data all’alcol (quello ormai è da tempo che si sa). No, è che con la chemio è arrivato un rinculino di influenza che mi ha sbattuto i neuroni sul cuscino, le chiappe al massimo dal materasso al divano e ritorno, e soprattutto mi ha tirato addosso una tosse e un raffreddore talmente virulenti che devo aver sterminato decine di alberi in fazzolettini di carta. In tutto questo, mi ritrovo ormai da giorni, con un naso violaceo e tumefatto dalle numerose, disgustose, continue e ripetute soffiate mocciolose: Mastro Ciliegia, appunto.
Ma oggi sembra che io stia meglio. Non per niente ho anche riacceso il pc (controllo i vostri blog con l’iphone, ma non è che sempre mi faccia commentare, eh, scusatemi…

View original post 114 altre parole

Annunci