Tag

, , , , , , ,

SABATO 31 MARZO ALLE ORE 18,30 AL CIRCOLO ARCI,  DIBATTITO CON IL CANDIDATO A SINDACO ALESSANDRO PAGLIARO. PARTECIPANO I DIRIGENTI STORICI DEL PSI FRANCO TROTTA, ANTONINO RIGGIO E GIAMBATTISTA MARCELLO.

“I socialisti e  l’unità della sinistra”. E’ questo il tema del dibattito che si terrà sabato 31 marzo alle ore 18,30 presso i locali del circolo Arci di Corso Garibaldi. Il convegno è stato promosso dal   comitato sostenitore  della campagna elettorale del candidato a sindaco Alessandro Pagliaro, con l’appoggio  delle liste di “Cambia Paola” e “Sinistra unita per Paola”. I lavori saranno introdotti dagli interventi di alcuni storici dirigenti del vecchio Psi, tra cui   Franco Trotta, ex assessore provinciale , Antonino Riggio ex assessore nella giunta Ganeri, e Giambattista Marcello ex consigliere comunale. Partecipa anche Franco Cortese , ex consigliere regionale del Pci. “Si tratta – ci tengono a far sapere gli organizzatori – di un confronto di idee, che partendo dalle esperienze del passato, che hanno avuto per  protagonisti il Psi e il Pci, si prefigge lo scopo di rilanciare il dibattito sull’attualità dell’azione della  sinistra in Italia e a Paola”. “Alla luce delle vicende politiche degli ultimi decenni, che hanno visto il dissolversi della rappresentanza in Parlamento dei socialisti e dei comunisti, – conclude la nota –  si sente più forte che mai l’esigenza rinserrare le file per rilanciare il progetto unitario di una forte  sinistra di lotta e di  governo in grado  contrastare le deriva moderata della politica nel nostro paese”.  “Dopo l’adesione pervenuta nei giorni scorsi  di una parte di Sinistra ecologica e libertà che concorrerà con un proprio candidato, Mario D’Ambrosio, in una delle due nostre liste – ha dichiarato Alessandro Pagliaro che interverrà al convegno– si amplia il dibattito in città sulla presenza delle forze della sinistra,  unite  in questa difficile campagna elettorale. E’ con piacere che vedo ritrovarsi nel confronto uomini che pur avendo avuto militanze diverse, oggi sentono l’esigenza di ritornare a discutere per contrastare l’offensiva della destra di Basilio Ferrari e  di un falso centrosinistra che si presenta con il volto di Carlo Gravina. Bisogna ritornare dunque alle radici per ritrovare l’energia di quelle idee di uguaglianza, libertà e solidarietà che hanno animato l’azione di Pci e Psi per molti decenni della storia politica a tutti i livelli. La storia dei  socialisti e i e dei comunisti a Paola, rappresenta la memoria politica di questa città che vuole ritrovare la propria identità fatta di lotte e coerenza di ideali”.

Annunci