La coalizione “La Nostra Paola” formata da PD, PSI, IDV. SEL e dal Movimento Civico Paola al Centro, che ha in Carlo Gravina il suo Candidato a Sindaco alle elezioni Amministrative del 6 e 7 maggio, esprime soddisfazione per la campagna elettorale fin qui portata avanti.

Chiarezza dei programmi, attenzione al modello amministrativo, trasparenza nelle proprie liste e atteggiamenti responsabili, sobri e affidabili  hanno portato i cittadini paolani ad apprezzare la nostra coalizione dimostrandolo con una loro importante partecipazione. Del resto non avevamo dubbi sulla intelligenza dei paolani i quali, come già avvenuto in passato, sapranno, il 6 e 7 maggio, scegliere con parametri oggettivi e senza cadere nella mercificazione del voto di questi tempi, a livello di promesse, in eccessiva abbondanza.

Per questo, nonostante le insidie, le bugie ed i veleni che si liberano indirettamente per tramite alcuna stampa o nei social network, noi continueremo nella nostra campagna elettorale che mira esclusivamente a far conoscere ai Paolani il nostro progetto ed i nostri programmi con la serenità di chi ha le carte in regola e la coscienza a posto per poter essere giudicato da un elettorato maturo.

Dopo avere anticipato il modello Amministrativo da attuare, il bilancio da predisporre, il turismo da portare avanti, l’occupazione da programmare, le iniziative da intraprendere e la tutela del nostro patrimonio culturale e intellettuale da difendere ed elevare vogliamo mettere in risalto alcune delle cose che condividiamo, porteremo avanti e miglioreremo dell’Amministrazione attuale: la lotta al fenomeno della criminalità organizzata. Innanzitutto è bene far conoscere alla città che le importanti iniziative assunte da questa amministrazione in carica saranno continuate in riferimento al lavoro sinergico compiuto fino ad oggi con la Magistratura e le Forze dell’Ordine. Ci riferiamo sopratutto al recupero di quanti sono su percorsi illegali con il tentativo di un reinserimento dignitoso nel mondo del lavoro nei termini consentiti dalla legge. Ci riferiamo ancora alla quasi completa installazione nella città di telecamere per un sistema razionale di videosorveglianza ed ancora alla costituzione di Parte Civile, da parte dell’Ente comunale, in tutti i processi della criminalità organizzata. Non ultimo ricordiamo la stipula del Protocollo di Legalità sottoscritto dall’Amministrazione con la Prefettura di Cosenza. Queste chiare iniziative saranno portate avanti e migliorate. Infatti  vogliamo che tutti gli atti amministrativi abbiano la caratteristica dell’evidenza pubblica e che vengano sottoposti all’attenzione ed al coinvolgimento di quanti intendono prenderne atto. Vogliamo tranquillizzare i nostri concittadini che tanto sarà fatto per far diventare Paola maggiormente vivibile e fruibile infatti, nel nostro programma tanto è stato pensato e scritto e auspichiamo che su argomenti di codesta importanza, al di la della appartenenza, ci sia una convergenza di intenti da parte di tutti a garanzia della governabilità della nostra città, condividendo l’eredità che l’attuale amministrazione ci lascia dal punto di vista formale e sostanziale.

SBIRCIATO su CALABRIA ORA del 18-04-2012

Annunci