L’Earth Day di oggi coinvolgerà 175 Paesi, chiede un futuro sostenibile per il pianeta ed energie rinnovabili per tutti, in un mondo in cui oltre un miliardo e mezzo di persone vive senza elettricità, un miliardo non ha ancora accesso all’acqua potabile e le catastrofi naturali sembrano in continuo aumento. E se, stando a un’indagine del Mit Sloan, i due terzi delle imprese mondiali hanno aumentato gli investimenti in sostenibilità negli ultimi tre anni, per imprimere una svolta c’è bisogno del contributo di tutti. Per questo lo slogan del 2012 è “mobilitiamo il pianeta” e la campagna punta a raggiungere un miliardo di “azioni verdi” prima di Rio+20.In Italia la Giornata sarà celebrata al Palapartenope di Napoli in un concerto a km zero e a impatto zero grazie alla compensazione delle emissioni di Co2. delle emissioni di Co2. Ma la mobilitazione coinvolgerà l’intera penisola. Gli scout lanceranno la campagna ‘teniamo puliti i nostri parchi’, a Roma sul Tevere ci sarà Marevivo con ‘Una sola terra, una sola acqua’ e a Milano si girerà in skateboard e t-shirt verde. Il Bioparco della capitale promuoverà il progetto “Adotta un Animale”, mentre Gardaland insieme a Coca-Cola donerà un libro per bimbi sul riciclo. Nel nostro Paese sono state raccolte 382 “azioni del buon senso”. La maggior parte delle proposte riguardano gli stili di vita (45%) seguiti dal riciclo (20%). La sfida ovviamente è ancora aperta. L’obiettivo è dimostrare che cambiare è possibile ed è possibile proprio partendo dalla quotidianità di ognuno di noi. La sfida è lanciata.

Annunci