Image“Cantando” sotto la pioggia.  Il candidato a sindaco della Nostra Paola non viene risparmiato per la quarta volta consecutiva dal tempo avverso ma questa volta spiazza tutti e decide di parlare sotto una fine pioggerella alla piazza. Una piazza che purtroppo è un po’ vuota. Ad ascoltare il dottore ci sono soprattutto i suoi fedeli: il sindaco, i dirigenti di partiti, qualche consigliere e qualche assessore comunale ed una trentina di persone.

I toni sono pacati. Gravina cerca di non essere polemico e parla soprattutto di quello che ci sarà da fare per Paola. Tracciando il suo programma evidenzia ancora una volta quella “continuità amministrativa” che lo lega al sindaco uscente Roberto Perrotta.

Annunci