La stagione estiva è ormai  alle porte, nonostante il tempo inclemente degli ultimi giorni lasci pensare il contrario, ma non si vedono segnali positivi  sul  litorale Tirrenico Cosentino. Lo scenario, in particolare nella zona di Belvedere, sembra quello di un anno fa. In acqua stesse chiazze di colore marrone, diffuse.  D’altra parte con il sistema di depurazione in panne che cosa ci si poteva aspettare? La scorsa settimana si è svolta una seduta del consiglio regionale che ha fatto registrare un acceso dibattito nel corso del quale è emersa la scarsa efficienza amministrativa di Regione e Comuni nella predisposizione di interventi efficaci.

In quell’occasione, l’assessore regionale all’Ambiente, Francesco Pugliano, in aula aveva lanciato l’allarme: «Il sistema della depurazione non funziona», rivolgendo un appello alle forze politiche per una «fase di concertazione» che assicuri «una nuova stagione di politiche e di azioni preventive per fare stare in salute l’ambiente e il mare in Calabria».

Sempre nei giorni scorsi, anche nel Vibonese era scattato l’allarme, con vaste chiazze di sporcizia che sono apparse in mare nella zona di Joppolo. E la stagione estiva, con gli impianti di smaltimento delle località costiere sovraccaricati dai villeggianti, ancora non è nemmeno inziata.

Sbirciato su IL QUOTIDIANO DELLA CALABRIA del 23.04-2012

Annunci