ImageEd ecco arrivare l’ unità d’Italia  “bis”. Dopo la salita Unità d’Italia il sindaco inaugura il viale Unità d’Italia. Peccato che però questo viale ancora deve essere completato e che pertanto l’inaugurazione di una via che ancora non c’è e deve essere rifinita in toto non trova riscontro con l’esigenza di intitolare a tutti i costi e “costi quel che costi” questa strada che unirà il corso Roma al viale della libertà.

Il 25 aprile a Paola si apre così. Nel segno di questo frenetico inaugurare opere che ancora non sono complete e che rischiano di non vedere la luce se i problemi sorti per il grande iter del Pru non saranno risolti. Chi vivrà vedrà…

Vogliamo analizzare l’utilità dell’opera? Oggi ci fermeremo al caso “inaugurazione frettolosa”, ricordiamo però che l'”opera” dovrebbe essere propedeutica alla futura realizzazione da parte di privati, del centro commerciale di cui più volte abbiamo raccontato l’assurdità della location. Vedi anche post di ieri 24/04/2012. Riempire la vallata di una fiumara, intubarla, … per una strada? Per una galleria commerciale? Ai nostri SBIRCIATORI l’ardua sentenza di questi atti da megalomini.

Annunci