ImagePAOLANA-LUZZESE: 7-1

Marcatori: : 2’pt Nicoletti, 17 e 36’ pt Provenzano, 28’pt Leta, 10’st Fiumara (rig.), 26’st Vanzetto, 30 e 34’st Carelli.

Paolana: De Cicco 6, Cinelli 6,5, Sarpa 6,5, Del Popolo 6,5 (30’ st Pugliese 6), Vanzetto 7, Spadafora 7, Mandarini 7, Leta 7,5, Provenzano 7,5 (26’ st Carelli 7), Nicoletti 7 (42’ pt Maffei 6,5), Gentile 6,5. All. Andreoli

Luzzese: Ricci 6, Miceli 6, Gnisci 6, Falbo G. 6,  Timpone 6, Tignatelli 6, Gualtieri 6, Lanzillotta 6, Falbo M. 6, Fiumara 6, Scardamaglia 6 (1’ st Palermo 6). In panchina: Micieli, Morrone e Palermo. All. Sbano

Arbitro: Malivinò di Taurianova

Note:  Terreno di gioco in discrete condizioni. Spettatori circa 200. Espulso Miceli (Luzzese) per doppia ammonizione al 25’ st. Angoli: 6 a 1 per la Paolana. Recupero: 0’ pt e 1’ st.

PAOLA – Il miracolo non è avvenuto. La Paolana vince ma non serve a nulla perché il San Lucido fa altrettanto e conquista l’Eccellenza. Di certo per quanto fatto vedere durante il campionato i ragazzi del presidente Paolo Fuscaldo meritavano di più. Un torneo in cui i biancazzurri avevano anche conquistato la vetta per poi perderla qualche settimana dopo per un passo falso che è costato una intera stagione.

La partita di ieri è stata di quelle di fine stagione. Senza tatticismi. La Luzzese ormai retrocessa d’ufficio non aveva più nulla da chiedere al campionato. La Paolana qualcosa in più anche se le speranze di acciuffare la vetta erano ridotte al lumicino.

Annunci