Tag

, , , , , , ,

PAOLA – Momenti di grande emozione durante la cerimonia di consegna dei premi della VI edizione de “Il Mantello di Frate Francesco”.

Piazza IV Novembre è diventato un palcoscenico all’aperto, che ha coinvolto il numeroso pubblico presente. La festa è incominciata con l’inaugurazione presso la Casa Natale del Santo di un dipinto su ceramica realizzato dai ragazzi della Cooperativa Sociale “La Voce del Silenzio” di Pizzo Calabro con la collaborazione dei maestri ceramisti di Vietri sul Mare per il cinquantesimo anniversario della proclamazione di San Francesco di Paola a Patrono della Calabria. Poi è venuto il momento della deposizione di una corona presso il Monumento ai Caduti alla presenza delle autorità civili militari in memoria dei soldati italiani caduti in missione di pace, dei passeggeri morti nel naufragio della nave Concordia e degli operai vittime di incidenti sul luogo di lavoro. A rendere gli onori un picchetto di bersaglieri.

Poi, a seguire, è iniziata la notte del Mantello di Frate Francesco. Uno spettacolo sobrio e di qualità, perché al centro dell’attenzione c’erano personalità e le istituzioni che avevano compiuto gesti o scelte di vita che richiamavano di per sé la spiritualità del Santo patrono della città e della Calabria. Dietro ad ogni premio c’era una motivazione che coinvolgeva gli spettatori e che raccontava fatti e situazioni collegati a grandi evidenti della nostra quotidianità. Il naufragio della nova Concordia, le missioni di pace, la professione medica, il lavoro e la dignità del lavoro, il volontariato ed il suo ruolo nella nostra società.

Il sindaco Roberto Perrotta: “È  stata una serata indimenticabile, nel nome di San Francesco, quella della consegna dei riconoscimenti della VI edizione del Premio Internazionale del Mediterraneo. Non ho dubbi nel dire che abbiamo scelto la via giusta per aprire nella maniera più solenne i festeggiamenti del 4 maggio e le celebrazioni del cinquantesimo anniversario della proclamazione del nostro Santo a celeste patrono della Calabria.  Va, pertanto, il mio sincero apprezzamento al presidente della giuria Roberto Losso, all’assessore alla cultura Ettore Ferrigno, all’assessore al turismo Franco Perrotta, al direttore artistico maestro Luigi Stillo ed alla conduttrice dottoressa Giusi Ferrari ”.

I premi sono stati consegnati alla Brigata Bersaglieri “Garibaldi” rappresentata dal colonnello Zuccarelli, comandante del reggimento di stanza a Cosenza, a Sergio Orselli sindaco di Isola del Giglio, all’imprenditore Francesco Ventura, al dottore Cesare Arena e al professore Piero Greco responsabile del Gruppo Subacqueo Paolano.

SBIRCIATO SU CALABRIA ORA E QUOTIDIANO DELLA CALABRIA del 3-5-2012

 

Come dire, le chiavi della città che qualcuno voleva consegnare all’imprenditore F. Ventura, sono state trasformate nel premio Mantello. Nulla da eccepire per il premiato ma di solito le chiavi della città si consegnano a chi non vive, appunto, in città, eleva gli onori della città altrove, …

O la rana, o la fava. 

Annunci