Calabria Ora dell’11/05/2012

In attesa del ballottaggio molti avranno sorriso leggendo l’articolo di Guido Scarpino apparso oggi su Calabria Ora.

Pare che l’unico accordo pre-elettorale della coalizione riguarderebbe le liste che ottenendo consiglieri avranno diritto ad un assessorato.

La squadra risultante dalle “indiscrezioni attendibili trapelate nelle ultime ore”, sarà pura fantasia delle liste.

Le decisioni sulle cariche assessorili sono a discrezione del sindaco, è lui che deciderà l’attribuzione delle deleghe e ad oggi non è dato sapere cosa abbia deciso Ferrari, crediamo anche per un fatto scaramantico in attesa del ballottaggio.

Ricordiamo che, sebbene non si tratti necessariamente di una delega amministrativa in senso proprio, comporta l’esercizio di poteri esterni. In virtù della delega l’assessore, oltre a riferire in giunta sulle questioni afferenti al suo settore e a fungere da relatore per le relative deliberazioni, sovrintende ad un insieme di uffici dell’ente che nella prassi è denominato assessorato.

Che i partiti della coalizione al comando respirino già aria di vittoria, con la forbice creatasi al primo turno, è plausibile: 1.600 voti e quasi 15 punti percentuale di differenza farebbero cantare vittoria chiunque. Se a questo aggiungiamo che i 1.100 votanti della coalizione del candidato Pagliaro resteranno “a casa” durante il ballottaggio, i conti sono facili a farsi. Da una loro nota stampa si evince infatti che non è in vista alcun apparentamento e quindi lasceranno i propri elettori liberi.

I conti senza l’oste sono difficile a farsi. Lasciamo quindi che i due contendenti escano dal ballottaggio. Gravina non ha mollato la presa, com’è giusto che sia: la sua coalizione è al lavoro per rosicchiare consensi e colmare il gap del centro destra.

E’ comunque auspicabile che, se dovesse vincere Ferrari, come è emerso dalle dichiarazioni comiziali di tutta la coalizione, la discontinuità col recente passato amministrativo della città dovrà evincersi anche dalla qualità della squadra che il sindaco vorrà accanto a sé.

Annunci