Rubato un computer contenente documenti importantissimi

Ennesimo furto in seno al complesso polifunzionale Sant’Agostino di Paola, sede degli uffici municipali.
Ignoti ladruncoli, per la seconda volta consecutiva nell’arco temporale di circa un mese, sono penetrati all’interno dell’ex complesso monastico sito nel centro storico di Paola e, ancora una volta, hanno rubato personal computer di ultima generazione e documenti importantissimi. Il riferimento è per un elaboratore elettronico contenente tutti gli atti relativi ai crediti vantati dal Comune per quanto riguarda i vari ruoli di cui a importanti servizi pubblici.
Non è dato capire, al momento, se si tratta di un furto su commissione o, come è già accaduto in passato, se l’azione delittuosa è stata perpetrata da ladri desiderosi di rivendere la
merce rubata per acquistare sostanza stupefacente da rivendere o da assumere.
Il furto, comunque, c’è stato e, ancora una volta, ignoti malviventi hanno portato via personal computer, danneggiando peraltro infissi della sede municipale. Sul caso indagano le
forze dell’ordine.
I malviventi sono penetrati da un’area che non sarebbe coperta dal sistema di videosorveglianza gestito dal Comune di Paola sul territorio paolano.

SBIRCIATO su CALABRIA ORA del 15/05/2012

Annunci