SBIRCIAPAOLA riceve e pubblica.
Certo di fare cosa gradita, invio nota stampa congiunta di Cambia Paola e Federazione della Sinistra relativa all’iniziativa pubblica che si svolgerà domani 5 giugno alle ore 20 in Piazza del Popolo a Paola.

“Per martedì 5 giugno alle ore 20:00, in Piazza del Popolo, la Federazione della Sinistra e Cambia Paola organizzano un incontro con Giovanni Impastato, fratello di Peppino Impastato, rimasto vittima nel 1978 di una fitta maglia di intrighi che videro l’intreccio perverso tra la criminalità organizzata e settori deviati dello Stato, che riuscirono anche a ritardare fino al 2002 l’accertamento della verità sull’omicidio.

Giovanni Impastato è il testimone diretto della realtà di quegli anni, caratterizzati dalla crisi economica e dall’acuirsi del conflitto politico e sociale, vivendo personalmente i tragici avvenimenti che contrassegnarono quell’epoca, ritratti anche dal famoso film ” I cento passi”, imperniato, come noto, proprio sulla vita, la morte e l’impegno del fratello Peppino, che era e resta il simbolo di chi si oppone con la schiena dritta e a viso aperto contro il malaffare mafioso.

Un testimone prezioso, ma anche un compagno impegnato ancora oggi contro le diseguaglianze, le ingiustizie, le violenze di tutti i tipi.

Come Federazione della Sinistra e Cambia Paola, abbiamo ritenuto importante fare tesoro della partecipazione di Giovanni Impastato anche per lanciare cittadini, ai gruppi sociali ed alle associazioni il giusto segnale di un impegno politico e sociale che non scema affatto dopo la recente campagna elettorale comunale e che anzi vogliamo rilanciare a 360 gradi, sul terreno culturale e su quello dell’iniziativa politica e sociale.

Il lusinghiero dato elettorale riportato dalla coalizione a sostegno di Alessandro Pagliaro, anche se per un perverso meccanismo elettorale non ha assicurato il seggio ad un candidato che ha raccolto oltre il 10% dei voti, costituisce senz’altro un’importante investitura e ci ha onorato di un impegno cui intendiamo tenere fede: assicurare risposta alla chiara domanda di un’area di sinistra e sinceramente democratica, connotata da un forte impegno municipalista e ispirato ai valori della solidarietà, della giustizia sociale, della trasparenza e della legalità ; ciò tanto più in un momento come quello in cui viviamo, in cui alla grave crisi economica e morale del Paese, si aggiungono i tentativi di chiusura del Tribunale di Paola, che sarebbe un vero e proprio atto di spoliazione di un importante presidio di legalità sul territorio.

Oltre a Giovanni Impastato, interverranno,Lucio Cortese, Marta Perrotta, Simona Palma e Alessandro Pagliaro”.

Annunci