SBIRCIAPAOLA, attenta e sollecitata dai suoi SBIRCIATORI sulla tematica “mare”, condividendo la convinzione di molti che il mare sia l’unica risorsa per rilanciare  e allontanare Paola dal limbo in cui trovasi, come promesso non molla l’osso, e approfondisce la tematica arricchendo il post del 25/01 dal titolo IL MARE D’INVERNO (sporco): “così avviene il miracolo, ma non per tutti: dipendenti paolani pagati, Patrono onorato e depurazione saltata”, analizzando la delibera relativa al Consiglio Comunale del 6 settembre 2011 indetto ad hoc per la problematica “mare sporco”. L’analisi della delibera, scarna nelle parole scritte in quanto per ovvie ragioni sarebbe difficile riportare lo stato d’animo alterato e incredulo dell’uditorio, tranquillo e per niente sottomesso dell’assise, rileva però l’ipocrisia delle parole di chi sembrava amministrasse un altro Comune.

Ricordiamo che SBIRCIANDO tra le righe del n°32 del CORRIERE DELLA CALABRIA di gennaio 2012, il giornalista Roberto De Santo titolava “Depuratore farlocco” il…

View original post 2.023 altre parole

Annunci