Tag

, , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

“In questi mesi ho toccato con mano non solo la difficoltà di superare le divisioni accumulatesi negli anni passati ma anche la straordinaria vitalità e passione della militanza di base“.

Questa la frase pronunciata qualche giorno fa dal commissario regionale del Pd Alfredo D’Attorre, scaturita dal piede di guerra sul quale pare stiano molti cosiddetti big del partito calabrese.

Non si è fatta attendere la reazione “dal basso” di due esponenti storici del PD paolano, Mario Valitutti e Vittorio Crocicchio. I due non le hanno mandate a dire al consigliere, loro compagno di partito, Graziano Di Natale. Hanno evidentemente perso la pazienza e hanno dato alle stampe e alla stampa una nota politica al peperoncino. Parole piccanti all’indomani di una sconfitta politica anch’essa bruciante, almeno a livello di partito cittadino.

Oltre ad essere parole dure, SBIRCIAPAOLA considera vere e proprie denunce alcuni argomenti sollevati dai due esponenti del PD paolano.

… Costatato che l’unico titolo in possesso (di Di Natale) è di essere diventato da poco tempo genero di un noto onorevole, la voglia di protagonismo è talmente forte che gli fa festeggiare una sconfitta elettorale con raduno all’americana, in compagnia stranamente di un candidato a sindaco di altra coalizione conclusosi con taglio di gigantesca torta e spegnimento di ben 406 consensi di candeline …“.

I due proseguono con vere e proprie denunce delle quali sarebbe interessante approfondirne la verità perchè considerate tali da molti SBIRCIATORI.

… In politica di solito uno si esalta quando il consenso è costruito su idee e programmi, certamente non quando è frutto di clientele ereditate, di favori elargiti e promessi, di lavori privati a carico del Comune, di assegnazione di locali della Provincia ad associazioni erogate senza alcun titolo, di noti viaggi gratis a carico dei contribuenti per visite guidate al parlamento Europeo, luogo ove opera il noto onorevole suocero del rampollo…“.

Su tutto spiccano i “lavori privati a carico del Comune”. Un argomento questo che reputiamo grave e del quale un approfondimento sarebbe d’obbligo da parte dei diretti interessati, del Comune e dei tre esponenti politici coinvolti.

…La mentalità padronale di gestione del partito ereditata gli fa dimenticare che la costituzione della coalizione di centro sinistra che ha perso è frutto delle sue trattative con Gravina candidato a sindaco dopo che la gran parte dei partiti di centrosinistra gli hanno chiuso la porta in faccia terrorizzati da una sua candidatura a sindaco.
Noi nel prendere atto di non essere stati consultati come iscritti al partito, né tantomeno chiamati per eventuali candidature partecipavamo a riunioni per costituire
un polo di sinistra con i partiti tradizionali e i movimenti d’ispirazione di sinistra, tentativo fallito non per colpa nostra…“.

La nota prosegue, “…ti ricordiamo che sei stato eletto consigliere comunale, non Papa, e che ti arroghi il diritto di sospendere iscritti al partito per due anni …“.

… I cittadini conoscono bene i percorsi e la storia politica di Valitutti e Crocicchio, costellata di lotte e battaglie per l’emancipazione delle classi subalterne ed in difesa dei lavoratori e dei più deboli, mentre tu ti allenavi nell’Udc alleato della destra berlusconiana, adesso improvvisamente spuntano le tue radici di sinistra, ma per appartenere alla sinistra non basta un certificato di matrimonio. Noi ci auguriamo che le regole del Pd non siano dettate da espulsi dal partito e da soggetti come te“.

Questa in sintesi la querelle all’interno del PD paolano.

Eppure i due esponenti del PD l’avevano già individuata la tragica strada che avrebbe imboccato il partito paolano, cercando tra gli archivi di SBIRCIAPAOLA è spuntato un post del 15 dicembre 2011 che riportando un articolo di Gaetano Vena su Gazzetta del Sud, descrive la politica “rammollita” che è sfociata nell’anti-politica. «Come nel caso di Paola – affermano Valitutti e Crocicchio – riportando indietro la città di tanti anni e facendola diventata “moscia”.

Annunci