Tag

, , , , , , , , ,

Quando l’ente pubblico non ce la fa perchè oberato da una moltitudine di problemi, il privato si rimbocca le maniche e vince. Nasce finalmente una partnership tra operatori turistici, il CONSORZIO TERREDAMARE.

L’unione fa la forza, gli imprenditori turistici balneari del tirreno cosentino hanno sviluppato una strategia nuova che garantirà il successo dell’idea nel lungo periodo.

Unirsi in un consorzio significa anteporre l’interesse generale a quello del singolo, il Tirreno Super Beach, ha le potenzialità per diventare nel suo settore un prodotto turistico balneare unico nel suo genere.

Creare il “Tirreno Super Beach”, non è stato facile, in quanto non bisogna dimenticare che questo prodotto ha dovuto spaziare su 7 comuni diversi tra loro dal punto di vista turistico.

Ad oggi gli stabilimenti balneari aderenti a tale consorzio sono 17, e il progetto del “Tirreno Super Beach” si sviluppa su: Acquappesa, Guardia Piemontese, Fuscaldo, Paola, San Lucido, Falconara Albanese, Fiumefreddo Bruzio.

All’interno dell’area balneare del “Tireno Super Beach”, dove regna sovrano il mare e anche possibile ammirare le bellezze e le pecularietà dei paesi costieri; dal più famoso santuario di San Francesco di Paola, alle terme di Acquappesa, alla realtà della presenza degli occitani a Guardia Piemontese, a Fuscaldo, paese dei cento portali dove in ogni angolo è possibile trovare la testimonianza della graziosa e importantissima opera degli scalpellini fuscaldesi, all’esistenza del centro storico di San Lucido affacciato a picco sul mare con la sua spettacolare rotonda, alle bellezze dell’abbraccio tra natura e centro storico di Falconara Albanese, e per finire la bellezza del centro storico di Fiumefreddo Bruzio uno dei borghi più belli d’Italia.

Annunci