Tag

, , , , ,

Da sinistra in basso verso destra il Caporal Magg Capo Piccirillo Giuseppe, il Caporal Magg Scelto Musto Domenico, il Caporal Magg Capo Sanapo Gianluca, il Maresciallo Ordinario Carnevale Giuseppe, il Caporal Magg Capo Bruno Alessio, il Caporal Maggiore Improto Gianluca.

I paolani in foto impegnati nell’operazione iniziata il 27 giugno scorso, ancora in pieno svolgimento.
Nome in codice dell’operazione:”Shrimp Net”ovvero “Rete per gamberi”. Obiettivo: stringere gli “insurgents” (della zona sud della provincia di Farah) in una rete in modo da isolarli e renderli inoffensivi, rendere il territorio più sicuro in vista del passaggio del territorio del Gulistan alle autorità afgane.
L’operazione vede impegnati i militari delle Task Force South, East, Centre del 1° Reggimento Bersaglieri, del 19°Reggimento Guide, e dell’82°Reggimento Fanteria”Torino”, oltre alle unità del 21° Reggimento Genio, del 4°Reggimento Alpini Paracadutisti, del 185°Reggimento Acquisizione Obiettivi, del 7°mo Reggimento Trasmissioni. Entrati in azione anche i velivoli italiani e delle altre forze della coalizione nonchè alcuni elicotteri della Task Force Fenice, velivoli a pilotaggio remoto, e delle forze di sicurezza afgane. Nel corso dell’operazione sono già stati individuati e uccisi numerosi gruppi di “insurgents”, sono stati inoltre rinvenuti e neutralizzati 25 IED, e la polizia afgana ha arrestato sette “insurgents”.

SBIRCIATO su lasottilelinearossa.over-blog.it

Annunci