Tag

, , , ,

… MA ANCHE DIBATTITI.

All’indomani del nostro post del 7/08/2012 sul consiglio comunale qualcuno si è indignato per l’immagine che l’accompagnava e che riproponiamo qui accanto.
Come abbiamo sempre fatto, in più di 800 post ormai pubblicati, con un’immagine cerchiamo di condensare il succo dell’argomento trattato.
Proprio in occasione del punto sull’approvazione del bilancio consuntivo 2011, si prevedeva un duro attacco all’amministrazione uscente visto il perdurare di «situazioni di gravi irregolarità ritenute pregiudizievoli o comunque sintomatiche di inefficienza e di criticità della gestione finanziaria dell’ente», per come dichiarato dalla Corte dei Conti.
L’aver messo il volto dell’ex sindaco sovrapposto ad un bersaglio anticipava le argomentazioni che poi si sono svolte nel civico consesso. E’ implicito che il volto dell’ex sindaco rappresentava tutta l’ex amministrazione e non la persona.
Qualcuno ha pure commentato «Visto il “contesto” in cui viviamo, avrei qualche dubbio sull’opportunità di disegnare bersagli sui visi dei politici in attività : comunque, de gustibus…….».
E SBIRCIAPAOLA ha prontamente risposto «Infatti, de gustibus. E poi, mi scusi, “visto il contesto”? Ma quale contesto? Calabria? Ndrangheta? Spero non si riferisca a questo contesto. E poi ancora, è proprio perché in attività che puoi indicare qualcuno come eventuale capro espiatorio, quindi bersaglio.».

Visto che il post è passato e che i commenti saranno poco letti dai nostri SBIRCIATORI, ci teniamo a replicarli qui, per dare più visibilità a ciò che spesso si nasconde dietro un post di SBIRCIAPAOLA. Ma anche perchè si parla di città, di Paola. Ci è sembrato opportuno rendere edotti tutti al riguardo.

Pino
Inviato il 08/08/2012 alle 07:09

Sareste voi i paladini della democrazia? Quella immagine è terribile e vergognosa ma d’altra parte! Visto i precedenti attestati della vostra imparzialità c’è da aspettarsi altro ancora che denota il livore che avete nei confronti non dei politici ne del contesto ma delle persone.
saluti

sbcpl
Inviato il 08/08/2012 alle 09:24 | In reply to Pino.

Nessuno si erge a paladino della democrazia.
“Terribile”?
“Vergognosa”?
E’ un’immagine che voleva sintetizzare gli umori di un consiglio comunale (e di una gran parte della cittadinanza) nel vedersi con le casse vuote per incapacità (?) gestionale della cosa pubblica.
Confidando nell’intelligenza di chi ci segue, era implicito che sotto bersaglio non c’è solo l’ex sindaco.
E poi, “livore”? E di cosa dovremmo essere invidiosi? Stiamo bene come stiamo, tranquillo.
Caro ingegnere, riguardo i precedenti attestati d’imparzialità, così come lei li etichetta, abbiamo avuto modo di ribadire più volte che si critica chi fa (bene o male), ma chi fa, e non chi promette e ancora non ha dimostrato di saper fare, o non fare.
Ci segnali lei, che era all’interno dell’ex amm.ne, che meriti avremmo dovuto evidenziare. Forse ci sono sfuggiti.

Pino

Caro sbcpl
Confermo la vergogna dell’immagine ed il livore; di invidia avete parlato voi chissa perchè.
Nel buio dell’anonimato sfogate tutto il vostro essere e non stento tanto a capire le motivazioni.
Gli occhi non li avete socchiusi per vedere meglio e con facilità le cose minute ma li avete completamente bendati per sfuggire alla realtà buon per voi.
Questo per rispondere ed accennare alle cose fatte ed al saper fare:
1) Area mercatale (di proprietà del Comune badate bene e non come artatamente si dice privata e dunque con un canone, forse per giustificare qualche operazione?)
2) Strada dei pennelli a proposito l’ex sindaco l’indomani della sua elezione ha ordinato la bitumazione di quella strada che era in stato pietoso notate la differenza penso.
3) Strada di collegamento piazzetta san agata (ma questa non piace peccato!!!)
4)Centro accoglienza santuario
5) PSU in località 7 fontane (questo non piace nemmeno ancora peccato!!!!)
6) PRU (fiumarella che ovviamente non piacerà due volte peccato!!!!!)
7) oltre 500 punti luce installati (fate un semplice conto e moltiplicate 400 per 40 che è la distanza media fra due punti luce e ricavate quanti km di strade sono stati illuminati.
8) museo Badia
9) Sopraelevata (uno scempio vero!!!!!!!)
10) Palestra comunale e campo sportivo
11) Interventi nelle scuole
12) Piano Strutturale Comunale. Piano Spiaggia e Piano dei Carburanti.
13) Sistemazione di Via Valitutti ( a proposito la vogliono chiudere ed aprirla al traffico? cosa ne pensate!)
14) Parcheggi e larghi per parcheggiare in ogni dove non certamente all’ospedale.
Mi fermo, ma ci sarà modo e tempo per fare una disamina completa, per non impegnare troppo spazio e non approfittare della vostra pazienza.
Queste caro sbcpl sono solo una parte di fatti e non chiacchiere so che dall’alto del verbo che solo voi avete sono opere che non vi piacciono ma tant’è dovete farvene una ragione oppure proponete un referendum come per l’area mercatale (a proposito non lo vedo più cm mai?.
Nel momento in cui altri faranno una minima parte anche un terzo di quanto sopra sarò il primo a complimentarmi ed compiacermi. aspetto con fiduciosa trepidazione. I nostri avi molto saggi dicevano che alla “squagliata da niva escene i petri” e voi capite cosa significa.
I miei commenti sull’argomento probabilmente terminano quà.
distinti saluti.


sbcpl

Inviato il 09/08/2012 alle 09:45 | In reply to Pino.

Le rispondo punto per punto:
1) un’area da sfruttare 1/2 giornata a settimana non è un buon investimento (pubblico).
2) la strada dei pennelli è stata realizzata priva di qualsiasi autorizzazione sovra comunale che come lei ben sa sono obbligatorie per legge. Comoda certamente, ma così è facile fare le cose (pubbliche), leccandosi le ferite dopo. E poi una strada del genere la si fa di concerto con le amministrazioni limitriofe (vedi il Comune di San Lucido) per renderla ancor più funzionale.
3) non è che “non piace”, se non se ne fosse accorto sta cadendo!
4) altra struttura vuota da anni.
5) PSU 7 fontane? Un caro suo collega assessore dei verdi, per giustificare quell’orribile intervento ha definito il luogo “un mammellone della seconda guerra mondiale”. Meglio un mammellone che cemento armato e alluminio. Uno scempio in centro storico. Ribadisco, uno scempio caro ingegnere. E anche questa struttura VUOTA. E tutti sanno anche il perchè.
6) PRU Fiumarella: come fa a piacere un intervento fuori qualsiasi logica architettonica e ingegneristica, nonchè illegale. Un teatro in c.a. che lambisce una fiumara. Mma! E poi, la strada già inaugurata anche se inesistente, e tutto il lavoro fatto di riporto terra ecc…ecc… doveva essere propedeutico alla realizzazione di un centro commerciale che non si farà più. Bel progetto, complimenti. In tutto il mondo il centri commerciali si realizzano fuori dai centri storici, nelle periferie, a Paola era stato stravolto il concetto.
7) …
8) Museo di Badia: Faccia un sondaggio per sapere quanti paolani sono a conoscenza del museo. Un’opera pubblica, proprio perchè pubblica quaindi pensata, progettata e costruita con i soldi dei cittadini non basta che venga costruita, dev’essere ben gestita negli anni. Un museo anch’esso VUOTO.
9) Sopraeleata: Si caro ingegnere UNO SCEMPIO. Lo urlerò finchè avrò voce: UNA FERITA INDELEBILE NEL CENTRO STORICO DI PAOLA.
10) Palestra comunale. Che intende il PALATENDA? Opera della Provincia, anch’essa INCOMPLETA.
10) Campo sportivo. Un interessante investimento per il manto sintetico, pare 500.000€, non vorrei sbagliarmi, compresi i sediolini già divelti. Senza manutenzione ordinaria per anni quel manto adesso è da buttare. Un calciatore o qualunque altro sportivo potrebbe citare il Comune per danni visto lo stato in cui versa.
11) Interventi nelle scuole. Meno male, è un dovere almeno questo. Tranne vedere la scuola di Fosse del Rango chiusa: l’unica scuola comunale di Paola che ha subito interventi antisismici, quindi a norma, CHIUSA.
12) PSC. Stendiamo un velo pietoso. Piano Spiaggia: con il 90% dei lidi abusivi. Sa bene che essendo il territorio comunale sottoposto a vincolo, i progetti devono essere avallati da soprintendenza e provincia, mai arrivati agli enti.
13) Via Valitutti. Non credo verrà aperta al traffico, naturalmente sono contrario.
14) …
Caro ingegnere, le ho sintetizzato non solo il come la penso, ma anche il come molte cose sono fatte e in che stato si trovano.
Mi auguro che la sua obiettività la porti ad analizzare la mia disamina.
Sa, caro ingegnere, tra i 14 punti che lei ha elencato, ci sono opere che sfregeranno per sempre Paola. Lei fa l’ingegnere, io l’architetto, da sempre c’è spesso una differenza di vedute tra le due professioni che però in molti casi la logica e la purezza professionale (intesa come non appartenenza, e quindi influenza, ad alcun colore politico) colmano.
Ha fatto bene a non menzionare il POLIPA, progetto che conosco bene (purtroppo). E la casa per degenze di Piano Torre.
Spero possano esserci altri confronti, come spero che lei comprenda l’obiettività con la quale ho risposto punto per punto al suo elenco di cose.
Qui non si tratta di fare tante cose, si tratta di farle bene perchè caratterizzano una città, perchè le paghiamo noi tutti, perchè se fatte male continueremo a pagarle sempre noi cittadini, perchè se non gestite bene non si crea quel circolo vizioso che qualcuno chiama lavoro, opportunità (vedi 7 fontane, vedi centro accoglienza santuario, vedi Polipa, vedi Stadio, …).
Mi fermo anch’io per non tediarla.
SBIRCIAPAOLA ha trattato molti dei punti da lei elencati, per approfondire li cerchi tra i circa 800 post che abbiamo realizzato.
Non l’avrò convinta, come lei non ha convinto me.
La saluto cordialmente.

Luigi Colella

Annunci